DONA IL 5X1000 A PAIDEIA

Perchè?

Per le famiglie che hanno bambini con disabilità esiste un “prima” e un “dopo”. C’è un momento, spesso coincidente con la nascita o la diagnosi, in cui ci si rende conto che niente sarà più come “prima” e che il “dopo” sarà diverso da come lo si era immaginato: le priorità vengono stravolte, i genitori si sentono disorientati e rischiano di ritrovarsi soli nell’affrontare la nuova realtà che li aspetta. 

 

Paideia nasce per offrire un aiuto fin dal primo momento in cui la famiglia si trova ad affrontare la disabilità. È un sostegno che va prima di tutto ai bambini, per favorire lo sviluppo delle loro potenzialità e il loro diritto a vivere momenti felici. Ma è anche un supporto alle mamme e ai papà che possono usufruire di consulenza sociale, supporto psicologico, sostegno economico, occasioni di svago in cui ritrovare normalità e nuovi amici. È uno spazio di ascolto, confronto e crescita per fratelli e sorelle di bambini con disabilità, che possono trovare nel gruppo la forza per condividere le proprie emozioni e strumenti per affrontare piccoli e grandi problemi di ogni giorno. È la possibilità, per tutta la famiglia, di ritrovare serenità e fiducia, nonostante le difficoltà.

Perché tutti noi abbiamo bisogno di riposare, di ripensare alle priorità, di ripartire con progetti nuovi e ambiziosi.

 

Non per tutti è facile godere dell’estate per ricaricare le pile: quando una famiglia affronta la disabilità e la malattia, spesso la vacanza diventa un ricordo, sommersa dai tanti nuovi pensieri e dalle cose da fare.

Per questo è nata Estate Paideia: circa sessanta famiglie vengono ospitate per una settimana in un villaggio turistico insieme agli operatori e ai volontari della Fondazione.

Un contesto di reale inclusione, perché nel villaggio convivono ogni giorno migliaia di persone provenienti da tutta Europa. Un’occasione in cui le famiglie possono tornare a vivere la dimensione della vacanza e riscoprire il potere benefico dell’estate mentre i bambini posso vivere i momenti di gioco in spiaggia, in piscina, nei laboratori e nelle attività sportive con i volontari.

Ogni anno, oltre 500 famiglie con bambini con disabilità vengono sostenute da Paideia, grazie al contributo fondamentale delle donazioni che riceviamo.

AIUTACI ANCHE TU DONANDO IL 5X1000! Per te è un contributo gratuito, ma per tanti bambini con disabilità e per le loro famiglie si trasforma in un aiuto concreto!

Come fare? Basta firmare nel riquadro della dichiarazione dei redditi dedicato alle onlus e indicare il codice fiscale della Fondazione Paideia: 97552690014

Come fare?

Basta firmare nel riquadro della dichiarazione dei redditi dedicato alle onlus e indicare il codice fiscale della Fondazione Paideia:

97552690014

Grazie di cuore per il tuo aiuto!

RICEVI VIA EMAIL IL PROMEMORIA CON IL CODICE FISCALE  DELLA FONDAZIONE

Inserisci la tua email e ti invieremo il codice fiscale della Fondazione Paideia, così lo avrai a portata di mano quando compilerai la dichiarazione dei redditi.

Letta l'informativa , io sottoscritta/o:

al trattamento dei miei Dati da parte di Fondazione Paideia, per l’invio di comunicazioni inerenti alle iniziative, progetti o attività organizzate dalla Fondazione stessa nel perseguimento del suo scopo di offrire un aiuto concreto a bambini e famiglie che si trovano a vivere in situazioni di difficoltà, tramite sistemi automatizzati (e-mail, fax, sms, mms) e/o posta cartacea e telefonate.

* campi obbligatori

Passaparola!

Sei un privato?

Condividi la tua scelta su Facebook

Ho scelto di donare il 5×1000 alla Fondazione Paideia, per regalare l’estate a un bambino e alla sua famiglia. Codice fiscale: 97552690014.

Scarica l'immagine di copertina per il tuo account Facebook

Kit passaparola

Il “Kit passaparola” è composto da 50 cartoline e 5 locandine, disponibile presso la sede della Fondazione Paideia (via Moncalvo 1, Torino). Se vuoi aiutarci, ti invitiamo a scriverci a sostenitori@fondazionepaideia.it.

In regalo per te un braccialetto colorato di Paideia!

Sei un'azienda?

Vuoi sostenere la Fondazione Paideia attraverso la tua azienda? Puoi suggerire la scelta del 5×1000 ai tuoi dipendenti o ai tuoi colleghi, coinvolgendoli in un atto di generosità davvero prezioso.

Scarica la locandina, da stampare per affissioni in bacheca o da inoltrare via mail.

Scarica i banner, da utilizzare sul sito internet aziendale.

Kit passaparola

Il “Kit passaparola” è composto da 50 cartoline e 5 locandine, disponibile presso la sede della Fondazione Paideia (via Moncalvo 1, Torino). Se vuoi aiutarci, ti invitiamo a scriverci a sostenitori@fondazionepaideia.it.

In regalo per te un braccialetto colorato di Paideia!

Paideia per noi è famiglia. Ci ha aiutato a scappare dalla solitudine e capire che non siamo soli! Un’esperienza come quella dell’Estate Paideia, condivisa con altre famiglie che hanno problematiche simili alle tue, ti fa rivalutare la situazione. Ognuno ha i suoi problemi e le sue fatiche, ma capisci che si possono affrontare e andare avanti!” Giovanni e Milena

verde

Il primo anno in cui abbiamo partecipato stavamo affrontando un momento difficile: ci sentivamo diversi, gli unici ad avere difficoltà. Siamo arrivati in vacanza con questo stato d’animo e le cose sono migliorare piano piano. (…) Mano a mano che passava la settimana ci siamo guardati intorno e ci siamo accorti che non era così. Grazie al confronto con gli altri, in quel villaggio, abbiamo cominciato a guardare la disabilità con occhi diversi. Abbiamo capito che le difficoltà si possono superare e che dobbiamo riconoscere le risorse che abbiamo attorno. Siamo grati a quella prima estate da cui è partito tutto: in cui abbiamo imparato a vedere il lato B della disabilità, non concentrarci solo sulle cose che ci sembrava di non poter più fare e sugli sguardi delle persone, ma andare oltre.Silvia

gialla

Per noi l’Estate Paideia è stata la spinta a uscire e stare di nuovo nella comunità. A volte non è tanto il fatto di sentirti solo, è che tendi tu stesso a chiuderti, invece condividere esperienze con gli altri aiuta molto. Anche se all’inizio eravamo scettici, ora non vediamo l’ora di tornarci!” Franco e Roberta

azzurro
verde

Paideia per noi è famiglia. Ci ha aiutato a scappare dalla solitudine e capire che non siamo soli! Un’esperienza come quella dell’Estate Paideia, condivisa con altre famiglie che hanno problematiche simili alle tue, ti fa rivalutare la situazione. Ognuno ha i suoi problemi e le sue fatiche, ma capisci che si possono affrontare e andare avanti!

Giovanni e Milena

Quanto vale il tuo 5×1000?

Il tuo 5×1000 per i bambini e le famiglie di Paideia è un aiuto importantissimo e si trasforma in ore di terapia, accoglienza, supporto psicologico, attività ricreative e tanto altro ancora. Nella tabella riportiamo alcuni esempi concreti per capire l’entità del contributo (il valore del 5×1000 viene calcolato in base alla dichiarazione dei redditi e determinato sull’imposta netta Irpef).

Un giorno con Paideia

FAQ

Cos’è il 5x1000?

Il 5×1000 è una “misura fiscale” a disposizione di tutti i contribuenti che possono decidere di destinare una quota dell’IRPEF a enti che operano in ambito di interesse sociale.

Il 5×1000 è una quota dell’IRPEF che lo Stato italiano consente di destinare alle organizzazioni che svolgono attività socialmente rilevanti.

Il 5x1000 è un costo per me?

No, il 5×1000 è una parte dell’IRPEF che versiamo in ogni caso, non è una spesa aggiuntiva per il contribuente. Se non si decide a chi destinare il proprio 5×1000 non ci sarà nessun cambiamento nelle tasse da versare: il 5×1000 sarà versato allo Stato anziché a sostegno di un’organizzazione non profit.

Chi può donare il 5x1000?

Ogni contribuente che presenta la dichiarazione dei redditi può decidere di donare il 5×1000 delle proprie tasse ad un’organizzazione non profit.

Cosa devo fare per essere sicuro che il mio 5x1000 venga donato a Fondazione Paideia?

Basta firmare nel riquadro dedicato alle onlus e inserire il codice fiscale di Paideia nello spazio dedicato: 97552690014.

Cosa succede se firmo senza indicare il codice fiscale?

Dimenticando di inserire il codice fiscale di Paideia nel 5×1000, le somme saranno ripartire in maniera proporzionale in base al numero di preferenze ricevute dagli enti appartenenti alla stessa categoria.

Qual è il termine per la consegna della dichiarazione dei redditi?

Il 730 ordinario va presentato entro il 30 settembre 2020 al professionista abilitato, al CAF o al sostituto d’imposta che presta l’assistenza fiscale. Anche per quanto riguarda il 730 precompilato, quest’anno la scadenza è stata prorogata fino al 30 settembre 2020. 

Il Modello Redditi Persone Fisiche (ex Unico) deve essere presentato, in via telematica, entro il 30 novembre 2020. Chi può presentare la dichiarazione ancora in forma cartacea presso gli uffici postali deve farlo tra il 2 maggio e il 30 giugno.

Se scelgo di donare il 5×1000 posso anche destinare l’8×1000?

Sì, la scelta di devolvere il 5×1000 non sostituisce quella dell’8×1000 (destinato alle diverse confessioni religiose o allo Stato). Sono scelte differenti che non si influenzano tra loro.

Non devo presentare la dichiarazione dei redditi. Posso comunque donare il 5×1000?

Sì, puoi compilare con la tua preferenza la scheda fornita insieme allo schema di Certificazione Unica 2020 (CU) o al Modello REDDITI Persone Fisiche 2020, inserirla in busta chiusa scrivendo “Destinazione 5×1000 Irpef” e indicando nome, cognome e codice fiscale, per poi consegnarla gratuitamente a un ufficio postale (o a un intermediario abilitato alla trasmissione telematica, come CAF o commercialisti).

Domande frequenti

Qual è il termine per la consegna della dichiarazione dei redditi?
Il 730 ordinario va presentato entro l’8 luglio 2019 al professionista abilitato, al CAF o al sostituto d’imposta che presta l’assistenza fiscale. Per quanto riguarda il 730 precompilato, le date variano in base alla modalità di presentazione: 8 Luglio 2019 per chi si rivolge al sostituto d’imposta, al Caf o al professionista abilitato, 24 Luglio 2019 per chi lo presenta direttamente all’Agenzia delle Entrate. Il Modello Redditi Persone Fisiche (ex Unico) deve essere presentato entro il 1° luglio 2019 se viene presentato in forma cartacea presso gli Uffici Postali, entro il 30 settembre 2019 se il modello viene consegnato per via telematica.

 

Non devo presentare la dichiarazione dei redditi. Posso comunque donare il 5×1000?
Sì, puoi compilare con la tua preferenza la scheda fornita insieme allo schema di Certificazione Unica 2019 (CU) o al Modello REDDITI Persone Fisiche 2019, inserirla in busta chiusa scrivendo “Destinazione 5×1000 Irpef” e indicando nome, cognome e codice fiscale, per poi consegnarla gratuitamente a un ufficio postale (o a un intermediario abilitato alla trasmissione telematica, come CAF o commercialisti).

 

Se scelgo di donare il 5×1000 posso anche destinare l’8×1000?
Sì, la scelta di devolvere il 5×1000 non sostituisce quella dell’8×1000 (destinato alle diverse confessioni religiose o allo Stato). Sono scelte differenti che non si influenzano tra loro.

 

Cosa succede se non esprimo la mia preferenza nel 5×1000?

In caso di mancata firma, il 5×1000 viene comunque prelevato dallo Stato e versato nel proprio bilancio anziché sostenere gli enti non profit, le onlus e il Terzo Settore. Scegliendo di non destinare il 5×1000 non c’è quindi nessun cambiamento nelle imposte da versare, solo non si esercita il proprio diritto di scegliere chi sostenere con quella cifra.

 

Cosa succede se firmo senza indicare il codice fiscale?
Dimenticando di inserire il codice fiscale di Paideia nel 5×1000, le somme saranno ripartire in maniera proporzionale in base al numero di preferenze ricevute dagli enti appartenenti alla stessa categoria.

Seguici anche su:
Resta in contatto con noi

Lasciando i tuoi dati riceverai comunicazioni sulle iniziative e i progetti della Fondazione Paideia

NEWSLETTER