Informativa per il trattamento dei dati personali ai sensi degli artt. 13 e 14 Reg. UE 679/2016

 

Ai sensi ed agli effetti del Regolamento UE 679/2016 (di seguito, per brevità, “GDPR”), Fondazione Paideia ONLUS, con sede legale in 10131 Torino, via Moncalvo n.1, C.F. e P.IVA 97552690014, Centro Paideia S.r.l. i.s., con sede legale in 10131 Torino, via Moncalvo n.1, C.F. e P.IVA 11898040016, Paideia Sport S.S.D. S.r.l., con sede legale in 10131 Torino, via Moncalvo n.1, C.F. e P.IVA 11898030017 e Fattoria Sociale Paideia – Società semplice agricola, con sede legale in 10131 Torino, via Moncalvo n.1, C.F. e P.IVA 11765660011, in qualità di contitolari del trattamento (di seguito, per brevità, “Contitolari” o “Fondazione Paideia e enti ad essa collegati”), La informano che i dati personali (“Dati”), che ci ha fornito in precedenti occasioni di contatto, saranno trattati, con il Suo consenso, per l’invio di comunicazioni inerenti alle iniziative e alle attività organizzate dalla Fondazione e dagli enti ad essa collegati per perseguire il loro scopo di offrire un aiuto concreto a bambini e famiglie che si trovano a vivere in situazioni di difficoltà. Nell’inviare tali comunicazioni, Fondazione Paideia e gli enti ad essa collegati terranno in conto delle aree di interesse che Lei ha manifestato nei loro confronti.

Il trattamento sarà svolto da soggetti autorizzati all’assolvimento di tali compiti, debitamente nominati responsabili o incaricati del trattamento, dotati di misure di sicurezza atte a garantire la riservatezza dei soggetti interessati cui i dati si riferiscono e ad evitare l’indebito accesso a soggetti terzi o a personale non autorizzato. In particolare, i Suoi Dati potranno essere comunicati, nei limiti strettamente necessari per le finalità perseguite, a dipendenti, collaboratori, professionisti e società eventualmente incaricati di specifici trattamenti, oltre che a enti pubblici anche a seguito di ispezioni o verifiche (es. Amministrazione Finanziaria, organi di Polizia Tributaria, Autorità giudiziarie, Ispettorato del Lavoro, ASL, ecc.) e a soggetti che possono accedere ai Vostri Dati in forza di disposizioni di legge o di normativa secondaria o comunitaria.

I Contitolari si impegnano ad effettuare il trattamento dei Dati nell’osservanza di quanto previsto dal GDPR, nonché dalla normativa nazionale vigente in materia di privacy, con l’unica finalità di dare esecuzione allo scopo sopra descritto.

I Contitolari si impegnano altresì a trattare i Dati in modo lecito e secondo correttezza, raccogliendo e registrando gli stessi per scopi determinati, espliciti e legittimi, avendo cura di verificare che i Dati siano pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alla finalità per cui sono stati raccolti o successivamente trattati. La conservazione dei Dati ha inizio dalla data in cui l’interessato rende il proprio consenso alla Fondazione e agli enti ad essa collegati fino alla data di richiesta di revoca dello stesso da parte dell’interessato.

I Contitolari rendono noto di aver designato, ai sensi dell’art. 37 GDPR, il proprio Data Protection Officer (DPO), contattabile al seguente indirizzo e-mail: rpd@fondazionepaideia.it.

In base all’art. 15 e ss. del GDPR, Lei ha il diritto, in qualsiasi momento e gratuitamente, di richiedere informazioni in merito all’esistenza del trattamento dei Dati, del periodo di conservazione degli stessi, di ottenerne una copia, di rettificarli, di integrarli o di aggiornarli e/o di cancellarli.

Lei ha altresì il diritto di ottenere la limitazione del trattamento dei Dati, il blocco degli stessi e di riceverne copia su un formato di uso comune e leggibile da dispositivo automatico.

Per fare valere i Suoi diritti, invii una richiesta scritta al DPO, indicando in oggetto “Privacy – esercizio dei diritti Privacy”, al seguente indirizzo e-mail: rpd@fondazionepaideia.it.

Qualora ritenga che siano stati violati i diritti a Lei conferiti dalla Legge, da parte dei Contitolari e/o di un terzo, Lei ha il diritto di proporre reclamo al Garante per la protezione dei Dati Personali e/o ad altra autorità di controllo competente.