Un’altra estate sotto le stelle

Anche quest’anno sono tante le iniziative pensate per i bambini con disabilità e le loro famiglie durante l’estate. Prima fra tutte, Estate Paideia, che grazie alla preziosa collaborazione e al supporto della Fondazione Carlo Denegri, si svolgerà nella struttura di Orsolina28, suggestivo spazio dedicato alla danza, alla formazione e alla creazione a Moncalvo, nel cuore del Monferrato. Il soggiorno, con il pernottamento nel glamping in tende dotate di tutti i servizi più moderni, permetterà alle famiglie di vivere giornate di relax e svago, con la possibilità di partecipare ad attività sportive, di gioco e di orticoltura, per un’esperienza a totale contatto con la natura.

Dopo la bellissima esperienza dell’anno scorso – racconta Alice Zullo, che con Alice Calcagno organizza le attività estive di Paideia – non vediamo l’ora di tornare. Per me uno dei simboli della vacanza è la tovaglia a quadretti che ogni giorno stendiamo sui tavoli a pranzo, all’aria aperta. Il picnic è sempre festa e viverlo per una settimana tutti i giorni ti dà la dimensione del relax: si vive tutta la giornata all’aperto e si dorme con il soffitto della tenda che ti permette di guardare il cielo, immersi nella natura. É un’occasione per poter vivere momenti di benessere, ma anche di socializzazione in uno spazio raccolto che per come è strutturato porta le persone a stare vicine. Ogni tenda è dedicata a una famiglia, ma ha l’ingresso affacciato sul prato in condivisione e questo – come sa chi ha fatto esperienza di vacanza in campeggio – facilita le possibilità di incontro e scambio”.

Durante il giorno si scoprono gli orti e si fanno cose semplici come la raccolta delle uova dalle galline o la scelta dei pomodori maturi ed è bello che i bimbi possano osservare i frutti del loro lavoro, vedendo crescere le piantine nel corso della settimana e ritrovandosi nei piatti la frutta e la verdura coltivata. Tutte attività che vedono i bambini protagonisti, pronti a sperimentare, a imparare ad osservare e a rendersi conto della meravigliosa ricchezza della diversità che ci circonda”.

L’ospitalità a Orsolina28 permetterà di accogliere 60 famiglie con bambini con disabilità, in compagnia dei volontari Paideia, per sei settimane tra fine giugno e inizio agosto. “Il ruolo dei volontari – continua Alice – come sempre è fondamentale perché permette ai genitori di potersi prendere dei momenti per loro, per partecipare alle attività sportive o semplicemente chiacchierare o rilassarsi sapendo che i bimbi si stanno divertendo. É una possibilità per riscoprire il valore del proprio benessere e magari conoscere persone nuove e coltivare amicizie”.

Nei weekend estivi alcune famiglie saranno anche ospitate alla Fattoria Sociale Paideia, lo spazio inaugurato nel 2019 a Baldissero Torinese. “Un modo per scoprire – racconta Alice – che a mezz’ora dalla città c’è uno spazio immerso nel verde dove si può conoscere la vita delle api, come si produce il miele, ci si può avvicinare agli animali e alle piante e fare esperienze di profondo contatto con la natura. Nei weekend saranno insieme due famiglie e questo ha un significato preciso, perché è anche un modo per favorire occasioni di incontro e di amicizia, sia per i bambini – scelti solitamente per vicinanza d’età – che per i loro genitori”.

Grazie al supporto della Fondazione Carlo Longo si rinnova anche la possibilità di una vacanza in montagna. “Abbiamo a disposizione una casa a Prali, sulle montagne torinesi dove ospitare famiglie per una settimana di vacanza e relax. Si tratta di una dimensione raccolta che permette di vivere un’esperienza in montagna con tutte le comodità di una casa accogliente e protetta, che risulta particolarmente utile per chi magari non è pronto a ritrovarsi in un contesto di gruppo: in momenti di particolare difficoltà come quello che stanno vivendo alcune famiglie rappresenta davvero un’opportunità importante, che si rinnova nel tempo”.

Tra le attività estive già partite c’è il Centro Estivo, che nei mesi di giugno e luglio coinvolge circa 50 bambini con operatori e volontari Paideia. “Le giornate sono organizzate con laboratori artistici o creativi, attività sportive come nuoto, YAP o minibasket, orienteering, più una serie di giornate in Fattoria, alla scoperta della natura. Il tema di quest’estate è Kung Fu Panda, per far arrivare ai bambini la consapevolezza che attraverso abilità diverse e costruendo alleanze è possibile allenarsi per diventare dei perfetti ‘guerrieri dragone’. Ci sta a cuore che i bimbi possano scoprire di saper fare cose nuove e divertenti, entrando in relazione con altri bambini in uno spazio dove ognuno possa stare bene secondo le proprie modalità”.

Grazie Alice, noi siamo pronti per vivere giornate immersi nel verde e serate indimenticabili sotto le stelle!

 

Se anche tu vuoi essere dei nostri, DONA ORA e sostieni le nostre attività estive dedicate ai bambini con disabilità e alle loro famiglie.