Stress da accudimento: due incontri online per genitori di bambini con disabilità

Lo stress è una condizione che ognuno di noi sperimenta quotidianamente, ma per i genitori dei bambini con disabilità questo aspetto può diventare una presenza costante e ripercuotersi su tutti i componenti della famiglia. In seguito all’emergenza sanitaria, inoltre, molte famiglie sono particolarmente provate e risulta quindi importante poter riconoscere il carico di stress prima che diventi cronico e di difficile recupero. Per questo la Fondazione Paideia organizza un percorso per fornire ai genitori di bambini con disabilità uno spazio di informazione, riflessione e confronto sulle tematiche legate allo stress da accudimento e alle sue possibili ricadute, ma anche un’occasione di condivisione di esperienze e strategie utili nel quotidiano.

Abbiamo scelto di dedicare spazio a questo tema – spiega Sabrina Ghersi, psicologa e psicoterapeuta della Fondazione Paideia – perché è molto presente nella vita dei genitori dei bambini con disabilità. Lo è per molti di noi, da un anno a questa parte: in seguito alla situazione che si è venuta a creare in tanti hanno potuto sperimentare una condizione di stress, ma per alcuni genitori questa condizione prolungata rischia di diventare un elemento molto delicato da affrontare. E un primo passo è quello di riconoscerlo: è difficile prendersi una pausa e concentrarsi su sé stessi per riattivare risorse mentali e fisiche”.

Le persone, come spiega Sabrina, reagiscono in modo differente allo stress. “Gli uomini, ad esempio, possono avere reazioni diverse rispetto alle donne e rischiano di crearsi incomprensioni nella coppia, per come vengono letti e interpretati certi atteggiamenti. L’idea alla base del percorso è approfondire cosa sia lo stress, le reazioni fisiologiche, le fonti e le possibili strategie da mettere in campo nella vita di tutti i giorni, con piccoli suggerimenti per ‘ricaricare le batterie’. Dopo una introduzione sul tema inviteremo i genitori a confrontarsi in piccoli sottogruppi per iniziare il processo di autoconsapevolezza e di riflessione”.

L’obiettivo finale è individuare qualcosa che possa far stare meglio. “Non c’è una situazione uguale per tutti, le informazioni vanno calate sulla vita di ciascuno, è importante chiedersi: quali sono le mie fonti di stress? Come posso trovare nuove energie in maniera sostenibile, ovvero senza vecchie idee di ‘rigenerazione’? Se prima la soluzione poteva essere ‘vado in montagna’ di questi tempi non sempre è possibile spostarsi, per questo è importante individuare strategicamente delle piccole cose che siano sostenibili e realizzabili oggi, senza dover aspettare. Ma il primo passo, lo ribadisco, è riconoscersi il diritto di essere stanchi e stressati, e di conseguenza riconoscersi la possibilità di fare qualcosa per il proprio benessere”.

Stress da accudimento: affrontiamolo insieme. Un momento di incontro e confronto per genitori di bambini con disabilità” sarà composto di due incontri che si terranno martedì 15 e martedì 29 giugno 2021 (orario 18.00/19.30) su piattaforma Zoom. La partecipazione è gratuita ma è necessario iscriversi entro il 10 giugno 2021 inviando una mail a info@centropaideia.org