Insieme per la felicità dei bambini vuol dire anche “Vicini, adesso”

Il 2020 è stato un anno straordinario, sotto tanti punti di vista. Il lockdown ha messo a dura prova la vita di tutti, specialmente quella delle famiglie dei bambini con disabilità. È per questo che, nella straordinarietà degli eventi, anche Paideia è scesa in campo per trovare nuove strade e nuove modalità di sostegno “perché nessuna famiglia possa sentirsi sola e nessun bambino escluso”. La campagna “Vicini, adesso” nasce così.

“Vicini, adesso”: una campagna che accorcia le distanze

Quando a marzo l’Italia è entrata in lockdown, stare chiusi in casa è stata una dura prova per le famiglie dei bambini con disabilità. La risposta della Fondazione Paideia è arrivata subito: dal 10 marzo infatti è partito “Non siete soli”, il programma di sostegno a distanza attraverso un numero di telefono dedicato. Una squadra di psicologi e educatori ha offerto supporto psicologico, orientamento e consulenza e, con il sostegno del team di terapisti, sono state portate avanti anche attività di terapia a distanza. Oltre 400 famiglie ne hanno usufruito.

La campagna “Vicini, adesso” nasce dall’esigenza di dare un sostegno che supera i confini dell’emergenza, più strutturato, per sostenere ora e nei prossimi mesi, le famiglie dei bambini con disabilità che devono affrontare la crisi economica.

Tutti possiamo sostenere la campagna e ogni donazione ha valore.

●      Perché è importante agire ora:

Abbiamo stimato che entro la fine dell’anno ci sarà un aumento del 40% di richieste di sostegno economico per accedere alle terapie, rispetto ai dati dello scorso anno.
>> Leggi l’articolo

●      Un modo per dirti grazie:

Per ogni donazione, a partire da 10 euro, è possibile ricevere a casa il tattoo solidale realizzato da Titoo for you. È un modo per ringraziare ognuno di voi e per promuovere un messaggio, “Insieme per la felicità dei bambini”, che rappresenta lo spirito che anima la campagna.
>> Leggi l’articolo

●      Il bisogno di aiuto delle famiglie:

In questa intervista Sabrina, psicologa e psicoterapeuta della Fondazione Paideia, che nei mesi dell’emergenza ha partecipato al programma “Non siete soli”, ci racconta cosa è emerso dalle attività di sostegno telefonico.
>> Leggi l’articolo

Puoi donare in qualsiasi momento, anche ora, qui: Campagna Vicini, adesso.