Il picnic di Paideia, una domenica a colori

Nell’aria c’è un clima di festa: quello della domenica, di quando si sta per passare una giornata insieme in allegria, della bella stagione che è un po’ timida e alla fine (forse) arriva.

Domenica 26 maggio è stato il giorno del picnic di Paideia. Ci siamo svegliati con la pioggia che batteva sui vetri delle finestre e i primi arrivati al Castello di Pralormo per cominciare ad allestire il tutto si sono visti reciprocamente sul viso un po’ delusione.

Ma mano a mano che il numero di magliette rosse aumentava, i sorrisi e l’entusiasmo dei nostri meravigliosi volontari hanno riempito il Castello: il “piano B” in caso di maltempo si è trasformato nell’occasione di vivere una giornata speciale, facendo un picnic nell’atmosfera unica della Cascina “Castellana” e delle sue sale storiche, grazie all’ospitalità della Contessa Consolata Pralormo.

Le risate hanno iniziato a diffondersi per il Castello già in mattinata, con le truppe divise tra la preparazione dei cestini e l’allestimento del coloratissimo spazio giochi: le sale si sono animate grazie a tovaglie rosse e piccoli segnaposto e i portici si sono riempiti di materiale di recupero, pronti a diventare la base dei laboratori e di parte dei giochi del pomeriggio, aspettando le prime famiglie.

Mentre le delizie dei cestini venivano assaggiate (grazie al prezioso sostegno di Acqua Eva, Frutta Battaglio, Centrale del Latte di Torino, tramezzino.it e Grom) ci rendevamo conto che gli ingredienti del nostro picnic erano molto di più di quelli considerati.

La ricetta della nostra domenica felice ha incluso tutte le famiglie che sono riuscite ad arrivare e anche quelle che, bloccate dagli imprevisti, ci hanno tenuto a farci sentire la loro voglia di esserci (anche con donazioni a distanza, grazie!), gli abbracci tra chi non si vedeva da un po’, le presentazioni tra grandi e piccoli, la sintonia magica tra bambini e volontari.

Il pomeriggio è trascorso in un piacevole andirivieni tra l’Orangerie del Castello e la Cascina “Castellana”, dove ci siamo scatenati tra danze e giochi a tutto colore e fatto merenda con della deliziosa frutta in compagnia della Mascotte Battaglio, instancabile per abbracci e foto con i più piccoli!

La giornata è finita sulle note dei Braxophone e la serata si è fatta luminosa e soleggiata, come sono sempre i momenti in cui ci si riesce a fermare un attimo per riposarsi, chiacchierare, godersi il tempo in compagnia di chi amiamo.

Grazie a tutti voi che avete reso il picnic così gioioso, contribuendo con generosità a sostenere i progetti della Fondazione con 8.875 euro!

Fotogallery a cura di Andrea Guermani