Il 6 dicembre “Dall’arte per tutti all’arte di tutti. Verso una nuova prospettiva di accessibilità”

Fondazione CRT e Fondazione Paideia, in collaborazione con la Consulta per le Persone in Difficoltà e le Officine Grandi Riparazioni, organizzano il convegno dal titolo “Dall’arte per tutti all’arte di tutti. Verso una nuova prospettiva di accessibilità”: un’occasione di confronto e di riflessione sul concetto di accessibilità della cultura for all intesa come strumento per promuovere azioni di welfare community attraverso la valorizzazione della diversità umana nei processi di progettazione e produzione culturale.

Rendere accessibile un luogo della cultura non vuol dire soltanto garantire a tutti i cittadini la piena fruizione di un bene artistico o di una collezione di opere, progettando e consentendo la realizzazione di esperienze di visita positive (l’arte è per tutti), ma vuol dire anche coinvolgere la comunità di riferimento nei processi stessi di progettazione e produzione culturale (l’arte è di tutti).

Quali modalità potrebbero allora essere immaginate per innescare questi processi virtuosi? Quali percorsi dovrebbero essere attivati perché l’accessibilità culturale possa diventare spinta propulsiva nella direzione di un effettivo welfare di comunità, all’interno del quale i destinatari stessi degli interventi diventino essi stessi parte attiva e partecipativa nella costruzione delle politiche sociali e culturali? Questi alcuni degli interrogativi rispetto ai quali l’evento fermerà l’attenzione dei suoi partecipanti.

Il convegno si pone in assoluta continuità con la giornata formativa “I Musei verso una cultura dell’accoglienza”, realizzata nel marzo 2017, sul concetto di accessibilità intesa non solo a livello strutturale-architettonico, ma anche e soprattutto a livello relazionale come capacità di accoglienza delle persone con disabilità.

L’appuntamento è previsto per giovedì 6 dicembre 2018 dalle ore 9.00 alle ore 13.30 presso le Officine Grandi Riparazioni (sala Duomo) in via Castelfidardo n. 22 a Torino.

La partecipazione è gratuita con prenotazione obbligatoria.

RSVP: fondazionecrt@agenziauno.com, 011-5627396.

 

Scarica il programma della giornata